Ebusco, fornitore di autobus elettrici e caricabatterie per depositi, e Rocsys, fornitore di robot plug-in, stanno lavorando insieme per automatizzare i depositi di autobus attraverso la robotizzazione. L'innovativo robot assicura che la spina CCS del caricatore del deposito sia automaticamente e correttamente inserita al 100% nella presa.

I principali vantaggi

“I vantaggi dell'automazione dei depositi di autobus sono enormi e diversi: automatizzando questo processo, non è necessario coinvolgere le mani umane e questo ha 2 vantaggi principali. In primo luogo, questo fa risparmiare tempo (il tempo è denaro), ma forse ancora più importante è che le aziende di trasporto eliminano il rischio che un autobus non venga accidentalmente caricato al mattino, perché la spina non è stata correttamente inserita nell'autobus o qualcuno dimenticato puoi appendere l'autobus alla presa. ", afferma Peter Bijvelds, CEO di Ebusco.

Importante nella scelta tra cassetti a pantografo e cassettoni

L'automazione è un'importante aggiunta al processo di selezione per l'utilizzo della flotta di autobus in una concessione. Spesso è necessario decidere in una fase iniziale come e dove caricare gli autobus elettrici. Ebusco ha una visione molto chiara su questo: la ricarica della spina è la soluzione migliore. La ricarica plug-in non richiede infrastrutture costose e che richiedono tempo; solo i caricatori devono essere collocati su un deposito. Gli autobus Ebusco sono dotati di tecnologia della batteria LFP (senza cobalto) che consente di percorrere> 350 km con 1 carica della batteria. “L'unico argomento che sentiamo regolarmente a favore della ricarica tramite pantografo è che nessuno deve fare nulla manualmente. Questo argomento è ora fuori discussione anche con questo robot innovativo ”, afferma Bijvelds. "Questa combinazione consente di risparmiare molti costi, tempo e permessi rispetto alle soluzioni a pantografo."

Non è musica futura; è già possibile!

“Molte persone pensano che i robot siano davvero ancora lontani, ma noi dimostriamo che è già possibile. Il modello precedente del robot è pronto e funzionante. La consegna della prima serie di robot avverrà nell'aprile 2021, dopodiché verrà realizzato un allestimento demo presso Ebusco a Deurne. Una seconda serie più ampia è prevista per luglio 2021 ", ha affermato Crijn Bouman, CEO di Rocsys.

futuro

Molti altri sviluppi stanno arrivando nell'automazione. Il robot è in fase di ulteriore sviluppo in modo da poter azionare più autobus contemporaneamente. Inoltre, si sta lavorando molto sull'ulteriore standardizzazione della comunicazione tra veicoli, caricabatterie, robot e sistemi ombrello. Pertanto, l'intero processo di ricarica è pronto per i veicoli elettrici autonomi.

Leggi anche: Ebusco è certificata ISO 9001 e ISO 14001 a giugno

Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Puoi anche ottenere Pitane Blue da raggiungere tramite WhatsApp.
Invia il tuo messaggio a: + 316-14792746
WhatsApp
Pitane driver Tikkie
Stampa Friendly, PDF e Email