Chiunque fosse partito per un viaggio un anno fa, presto avrà finalmente i propri soldi. Dopo 12 mesi di attesa invano, la ricompensa è in vista e i buoni devono essere pagati. Organizzazione della filiale ANVR e molte agenzie di viaggio non vedono l'ora che arrivi il prossimo periodo. I consumatori hanno diritto a un rimborso completo fino a dodici mesi dopo l'emissione del buono. Nelle prossime settimane dovranno essere pagati più di 600 milioni di buoni di viaggio.

Gli olandesi vogliono andarsene in massa. Una ricerca GfK del settore viaggi ANVR la scorsa settimana mostra che non meno dell'84% degli olandesi è pronto per una vacanza, di cui più della metà ha in mente una destinazione da qualche parte in Europa. Nonostante i frenetici tentativi di Frank Oostdam, presidente dell'ANVR, e del settore viaggi, non è possibile prenotare in massa. Siamo ancora obbligati a restare nel nostro Paese, che ha provocato un calo del fatturato del settore dell'85%. Peggio ancora, il consiglio del gabinetto di non viaggiare all'estero è stato esteso questa settimana al 15 aprile. Le aziende fanno tutto il possibile per convincere i clienti a prenotare un viaggio e utilizzare il voucher per un nuovo viaggio. 

Eppure la stragrande maggioranza vuole indietro i propri soldi perché non viene offerta alcuna prospettiva per un nuovo viaggio. Ad eccezione di alcuni paesi, il mondo è ancora bloccato e non tutti vogliono andare a Dubai o in Islanda. Nel frattempo, più di trecento compagnie di viaggio si sono già iscritte al fondo di emergenza, che attraversa la SGR. Per evitare che le compagnie di viaggio si trovino in grossi problemi di liquidità, il governo ha istituito un fondo per buoni. Bella iniziativa, ma il fondo deve ancora ottenere il via libera dalla Commissione Europea. Solo dopo l'approvazione il governo e la Stichting Garantiefonds Reisgelden (SGR) possono iniziare a pagare agli imprenditori.

burro con il pesce

Molti clienti non hanno mai accettato un buono e volevano vedere il burro con il pesce. Ciò ha fatto una grande differenza negli ultimi mesi Rivolte guidato. Più della metà delle nuove prenotazioni viene pagata con voucher, ma data la bassa percentuale di prenotazioni, nei prossimi due mesi resterà disponibile una cifra enorme. La nostra redazione scrive da quasi un anno che un cliente non deve accettare un buono. In passato ci siamo occupati di casi da Sunweb en Airtrade che ha similmente tenuto i clienti al guinzaglio al fine di prolungare il termine e ritardare il pagamento di un buono non richiesto. Di volta in volta, i consumatori incontrano problemi a causa dell'atteggiamento di molte compagnie di viaggio. 

Le agenzie di viaggio ANVR seguono i consigli di viaggio del Ministero degli Affari Esteri. Tuttavia, il settore esorta il governo a valutare individualmente le destinazioni all'interno e all'esterno dell'UE in merito alla possibilità di viaggiare. E se prenoti il ​​tuo viaggio con entusiasmo e la tua destinazione delle vacanze è ancora arancione la prossima estate, l'organizzazione del viaggio non verrà eseguita e riceverai comunque indietro la tua somma di viaggio. Se viaggiare è possibile e nuovamente consentito, le organizzazioni di viaggio faranno tutto il possibile per farti godere il più possibile una vacanza "normale"; sebbene in questa "nuova normalità" dovremo fare i conti con le regole locali per il momento.     

Leggi anche: Appello urgente ANVR: "Utilizza i tuoi voucher il prima possibile"

Scrivania TUI Eindhoven ai tempi della corona
Stampa Friendly, PDF e Email